Vai al contenuto

Considerazioni al sorgere del sole

Scritto da:

mokanautilus

Ieri, domenica di San Valentino, un piccolo miracolo per me: i pre-ordini del mio libro sono stati 6, quindi a oggi mancano solo 39 copie al raggiungimento dell’obiettivo di crowdfunding per la pubblicazione! Lo scrivo mentre sorseggio una buona tazza di caffè e mordicchio biscotti alla cannella, seduta in poltrona davanti alla finestra che dà a est, quindi assistendo all’alzarsi del sole in un cielo azzurro, mentre sotto di me si distende la vallata e posso vedere le cime delle montagne in successione sempre più sfumata fino al monte Gronlait… Ripenso ai cinque anni di scrittura di questo romanzo (il primo schema buttato giù addirittura nel 2016, e fatto leggere a un’agente letteraria che non nominerò), a tutta la mia complessa storia di scrittura che l’ha preceduto, alle “lezioni” dolorose apprese (un giorno ne parlerò, certo, dal mio punto di vista), e non posso che dirmi che sì, va tutto bene così, ho una felicità mia particolare, basata su ciò di cui ho fatto esperienza, e sui piccoli miracoli che ogni tanto accadono, nella vita di tutti, anche quando uno non se li aspettava più…

Articolo precedente

Quello che mi importa

Articolo successivo

Scommettere su un romanzo, adesso...

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *