Vai al contenuto

Letture – Poesia: oggi Leonardo Sinisgalli

Scritto da:

mokanautilus

Poesia Per Una Cicala

*

Io non so cantare lo zelo

della formica immortale,

più vicino alla mia sorte

è lo stridore della cicala

che trema fino alla morte.

Nel tempo mio diletto

mi confidavo a quell’ira

insistente che mi assopiva

con la cicala nel petto.

Ora nello sfacelo

della mia giornata mi resta

un po’ di polvere in pugno,

ma tanto vale la tua spoglia

che ancora risento quel melo

stormire e nell’aria di giugno

la tua allegria funesta

nascere dietro una foglia.

Leonardo Sinisgalli

Articolo precedente

Promesse

Articolo successivo

Letture - Teatro: oggi Caryl Churchill

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *